Lunedì 19 Aprile 2021 | Ore 19.00 | Durata 94 minuti
Incontro con il regista, sceneggiatore e scrittore Daniele Vicari che dopo la tesi di laurea su “Storia e Critica del cinema” presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” collabora come critico cinematografico per diverse testate specializzate per passare sin da giovanissimo dietro alla cinepresa. Il suo primo cortometraggio Il Nuovo risale infatti al 1991 al quale seguirà Mari del sud nel 1993. Vicari è anche uno straordinario regista di documentari, dal primo Partigiani del 1997 a La Nave Dolce del 2012 non abbandonerà mai questo genere a lui decisamente congeniale, anche se il suo primo lungometraggio cinematografico risale al 2002: con Velocità massima sarà premiato alla 59ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia mentre l’anno successivo vincerà il David di Donatello come miglior regista esordiente. Oltre che parlare del suo primo romanzo “Emanuele nella battagliala pubblicato da Enaudi e candidato al Premio Strega del 2020, il dibattito sarà stimolato dalla visione della sua ultima pellicola Sole Cuore Amore premiata con il Nastro d’argento per la legalità nel 2017 interpretata d Isabella Ragonese ed Eva Grieco.